Mons. Santoro a Firenze, “lavoro e ambiente prospettive della nuova evangelizzazione”

“Lavoro e ambiente sono prospettive della nuova evangelizzazione”. Lo ha affermato mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali, presentando al 2° seminario nazionale di pastorale sociale che si tiene a Firenze – nella giornata dedicata al lavoro (24 febbraio) – il cammino verso la Settimana sociale di Cagliari. Il presule ha esordito indicando nell’amicizia “il metodo per affrontare questioni gravi e importanti come quella del lavoro”, richiamando a una “conversione per affrontare il problema nella sua integralità, in tutti i suoi aspetti”. La “massimizzazione del profitto” anteposta “alla realizzazione e alla dignità della persona” ha portato alla situazione odierna, ha denunciato Santoro, “ma questo paradigma – ha aggiunto – non è più sostenibile, non è possibile una ripresa economica senza che sia riconosciuto il diritto al lavoro”. E “il lavoro è sempre associato al senso della vita, non può essere ridotto a occupazione”. “Non abbiamo soluzioni pronte, ma sensibilità e cuore per affrontare le questioni”, ha proseguito il vescovo, chiedendo un impegno verso l’appuntamento di Cagliari nell’ottica di “passare dall’enunciato a indicare cammini percorribili per una soluzione. Una sfida – ha concluso – che ci sentiamo di poter assumere e portare avanti”.

www.agensir.it