Il pianeta che speriamo

Ambiente, lavoro, futuro

Con i giovani per un nuovo modello di sviluppo

Con i giovani per un nuovo modello di sviluppo

“I giovani avranno un ruolo importante nel cammino verso la prossima Settimana sociale, non tanto perché sia il green al centro della loro attenzione ma perché stanno richiedendo un approccio olistico a questo tema, con la dimensione dell’ascolto della natura e chiedendo di trasformare il giardino della Genesi in città ordinata e vivibile”. Lo dice padre Francesco Occhetta, membro del Comitato scientifico delle Settimane sociali dei cattolici italiani, in un video sul cammino di preparazione alla prossima edizione che si svolgerà a Taranto, dal 21 al 24 ottobre, sul tema “Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro, futuro. #tuttoèconnesso”. “La speranza – spiega – ci aiuta a riprogettare un nuovo modo di vita, i nostri spazi, una dimensione olistica dell’ambiente, con il desiderio dei giovani di ridisegnare il mondo imploso nel suo modello di sviluppo. Il consumo ci consuma”.
Soffermandosi sulle richieste dei giovani, il gesuita ne indica una in particolare: “In una vita di relazione e in un ambiente con più equilibrio è possibile creare un modo di vivere diverso”. Poi, l’attenzione alle buone pratiche: “La dottrina sociale è l’applicazione del Vangelo con i problemi della società, che, quando incarna il valore e il principio, fa nascere nuova vita. Il fatto di raccogliere, mettere insieme e interconnettere queste dimensioni di buone pratiche, che nascono nella vita dei giovani, ci dice già il disegno che c’è in questo processo avviato. A noi, il compito di raccordarlo e di farlo diventare sistema, anche sociale e politico”.

  • Generare futuro

    “La generatività ci permetterebbe di andare al di là dello schema produzione-consumo che ci inchioda in una logica individualistica e rischia di distruggere il Pianeta”, spiega Mauro Magatti, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel nuovo approfondimento video sui temi al centro dell’evento di Taranto.

    Leggi di più...

  • Un nuovo modo di concepire il lavoro

    “L’economia digitale è il prolungamento delle relazioni che si vivono: è un mezzo, non un fine”, afferma padre Occhetta.

    Leggi di più...

  • Buone pratiche: “Fides et Ratio”

    Nella diocesi di Nola, l'associazione "Fides et Ratio" è un polo che offre formazione, diffusione della cultura e dei valori cristiani.

    Leggi di più...

  • Tutto è connesso

    Nel nuovo approfondimento video dedicato ai temi della Settimana Sociale di Taranto, Franco Miano, docente all’Università degli studi di Roma Tor Vergata, ricorda che “non c’è separazione tra la questione ambientale, quella sociale e quella antropologica”.

    Leggi di più...

  • Online il nuovo Dizionario di Dottrina sociale della Chiesa

    Un portale in continuo aggiornamento per approfondire le grandi questioni del nostro tempo alla luce dell'insegnamento sociale della Chiesa.

    Leggi di più...