Il pianeta che speriamo

Ambiente, lavoro, futuro

Il Next Generation Eu riguarda tutti da vicino

Il Next Generation Eu riguarda tutti da vicino

Il Next Generation EU ci riguarda tutti, da vicino. A richiamare l’attenzione sulla responsabilità di ciascuno è Sergio Gatti, direttore generale Federcasse e vice presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali, nell’ultimo video-approfondimento dedicato ai temi al centro della Settimana Sociale di Taranto. “Il Next Generation EU è l’insieme dei Next generation dei singoli Paesi. Possiamo quindi parlare di Next Generation Italia, che è il piano nazionale di ripresa e resilienza”, spiega Gatti sottolineando che “è importante conoscere il quadro complessivo perché il nostro impegno, ora progettuale e poi realizzativo, sia consapevole”.
Non bisogna infatti delegare la questione “alle istituzioni o agli enti pubblici in quanto questa è una grandissima occasione per i cittadini”. Si tratta dell’opportunità di “unire l’ambizione con il coinvolgimento della cittadinanza”. Secondo Gatti, “è impossibile che ci siano dei progetti,  gestiti in modo efficace, senza che sia coinvolta la cittadinanza: ognuno di noi, infatti, è consumatore, risparmiatore, utilizzatore delle opere e dei servizi che nasceranno con il piano di ripresa”. “Tutti – conclude – dobbiamo fare evolvere i nostri stili di vita: non è responsabilità di altri, ma nostra”.